domenica 5 marzo 2006

La redazione - chi siamo

Dopo il lungo (ma speriamo interessante) editoriale, veniamo ad introdurre, molto brevemente, i membri della redazione, che porteranno avanti questo progetto.


ShaiKailash
(Da Shai, divinità primordiale egizia, e Kailash, monte sacro del Tibet) Gli amici solitamente mi definiscono un ragazzo strano, Io mi ritengo semplicemente una persona che prima di giungere a conclusioni riflette un po' più del normale, seguendo il famoso motto einsteniano " Non credo a nessuno finchè non ho capito tutto da me". Adoro leggere libri e articoli sui tanti argomenti che destano il mio interesse; soprattutto, utilizzo continuamente internet come strumento di ricerca, verifica e crescita personale, oltre che come strumento di discussione e condivisione delle idee. Credo che la piena realizzazione di un essere umano non possa prescindere da una solida e consapevole cultura personale e dall'uso continuo e attivo della nostra intelligenza. Sono fermamente convinto della possibilità di cambiare le regole che attualmente governano questo mondo, e credo che il primo passo è fornire le persone di strumenti adatti a filtrare e costruirsi autonomamente la propria cultura e personalità.
Se c'è un intellettuale che più ha influenzato il mio modo di osservare la società che ci circonda, questo è senza dubbio Noam Chomsky, da cui ho appreso il modo di argomentare in modo dettagliato le proprie interpretazioni.


Aerelin
Non ho la più pallida idea di cosa dire di me. Ho sempre odiato fare autodescrizioni, perché non so mai che dire, perché sono molto negativa nei miei confronti, perché ho la fortissima convinzione che tutta la sfilza di aggettivi che una persona si appiccica addosso sono una mera illusione (la modestia è dono di pochi). Nessuno si vede come lo vedono gli altri, e non tutti ti vedono allo stesso modo. Quindi perché ciarlare su come si è o come non si è? Chi vuole, può scoprirmi pian piano, sempre se riesce a vedere oltre il muro di cinta che mi son costruita. Non per cattiveria, senso di superiorità od altro, semplicemente perché più è morbido e debole il "cuore" che ci sta dentro, più devono essere spesse le difese che lo ricoprono. E così passo per un tipo taciturno, timido all'ennesima potenza, apparentemente distaccato e così via. Ma chi guarda solo superficialmente, chi etichetta alla prima occhiata e si ferma qui, non può certo dire di conoscere effettivamente qualcuno. Il che sinceramente, non è una grande perdita (anzi) né per loro, né per me. "Pochi ma buoni" è il mio motto preferito, non solo in questo campo. Concludendo, chi avrà il gran coraggio di scambiare qualche parolina con me, scoprirà ben altro di questa bizzarra personalità che nemmeno io oso descrivere.


Fake Plastic Tree
(canzone dei Radiohead, che altro sennò!)
So che sembrerà banale ma arrovellarmi il cervello non mi ha mai portato a grandi risultati. è per questo che scelgo di lasciarmi rappresentare da una canzone, per sua stessa natura, espressione di un cambiamento in chi per una vita intera ha scelto la complessità come traguardo e non valutando gli effetti collaterali che essa ha in termini di distanza dal mondo e da quei bisogni elementari che muovono ognuno di noi.
Spero che potremo avvalerci del reciproco apporto nel recupero di queste cose attraverso il blog l'isola di krino. I suoi membri ora come in passato si distinguono per profondità ed esaustività dedicate all'affrontare ciascuna tematica nel rispetto dell'individuo e della sua propria intelligenza e sensibilità. ce n'è per tutti i gusti: dalla vivace sobrietà di individui del calibro di TenderSurrender all' impeccabile moderatezza nei toni di LuthienTinuvie, per sconfinare nella luminosa saggezza di ShaiKailash. ne segue che per ogni reale esigenza c'è solo Aerelin come affidabile ancora a cui rivolgersi dal momento che io stesso sconsiglio le mie eventuali perle di filosofia o psicologia, affinate, ormai, dagli anni di militanza in queste discipline....
...but gravity always wins


T3nd3rSurr3nd3r
Salve ragazzi. Come avrete modo di capire sono un grande appassionato di musica, e il mio nick infatti è dedicato ad un pezzo di Steve Vai, il mio chitarrista preferito, che considero un concentrato di adrenalina pura. Studio Relazioni Internazionali a Napoli, e mi ritengo fortunato perché ciò mi permette di stare sempre in contatto con i miei cari e di non trascurare la rock band! Tra le mie altre passioni c'è quella dell'indagine, ma su cosa, direte voi?
Sulla realtà del mondo e le sue contraddizioni, sui suoi misteri, sulle sue bugie. Cercherò di analizzare soprattutto la realtà contemporanea, il mondo dei mass media e il mercato globale. Molti di questi temi, tra l'altro, sono collocabili entro un discorso generale, altri saranno più specifici e tratteranno di politica, spettacolo e musica.
Penso che avere la possibilità di comunicare sempre, in ogni momento, i nostri pensieri e punti di vista sulla realtà che ci circonda, su tutto ciò che riguarda il nostro mondo e soprattutto il nostro futuro, sia una grande cosa. E questo spazio web è creato appositamente per poterci confrontare e dibattere per l'appunto sui più disparati argomenti, dalla politica all' economia, dallo spettacolo al cinema e qualsiasi altro tema avrà il suo spazio e il suo approfondimento. Detto questo, non resta che darci appuntamento sul blog, sperando che apprezzerete i miei contributi.
“Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo” (Voltaire)


LuthienTinuvie
Beh che dire di me, sono semplicemente un ragazzo di poche parole e la comunicazione non è il mio forte...quindi sarò breve.
Credo che oggi l'informazione sui media praticamente non esista, o meglio, non quella che mi interessa e dovrebbe interessare la popolazione; ci sono cose leggermente più importanti da sapere rispetto a chi è uscito dalla casa del grande fratello, alle ultime tendenze della D&G o se Del Piero andrà o meno in nazionale.
Per questo motivo ho deciso di collaborare con tutti i limiti imposti dallo studio universitario, alla creazione di un posto dove la gente può dire la sua e parlare di ciò che gli interessa realmente...
Sono molto orgoglioso di poter stare al fianco di persone come T3nd3rSurr3nd3r, FakePlasticTree e ShaiKailash, con cui ho condiviso la mia adolescenza e gli anni di liceo...la mia presenza è fondamentale per portare un pò di scienza in mezzo a questi “grandi filosofi"
Studio Geologia all'università di Pisa, è un po' dura ma enormemente affascinante...inoltre questo tipo di studi mi ha permesso di vedere la natura da tutt'altro punto di vista, ed è mia intenzione proporlo anche a voi utenti; per vivere meglio sulla terra basta solo un po' più di riconoscenza nei suoi confronti!
“la terra è piu nobile del mondo che le abbiamo costruito sopra” (john Boynton Priestley)

3 commenti:

  1. bella squadra!!!! ;-)

    RispondiElimina
  2. Grazie ;) speriamo di poter creare un ambiente interessante in cui leggere e soprattutto commentare gli articoli e le riflessioni da noi proposte.


    La squadra c'è, fatevi avanti ;)

    RispondiElimina